Translate

giovedì 25 agosto 2016

Frutta "curativa", gli agrumi alleati contro le malattie causate dallʼobesità



Vitamine e antiossidanti di arance e limoni si sono rivelati efficaci nella prevenzione della sindrome metabolica dovuta a una dieta ricca di grassi e zuccheri




Benefici anche per i non obesi - Secondo i ricercatori, il succo d'arancia ha effetti benefici anche per le persone che non sono obese, ma hanno diete ricche di grassi. In questi casi il consumo di agrumi contribuisce a ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, l'insulino-resistenza e l'obesità addominale. L'accumulo di grasso può infatti danneggiare le cellule in un processo chiamato stress ossidativo. Il corpo di solito può combattere le molecole adipose con gli antiossidanti, ma negli obesi sono presenti specie reattive dell'ossigeno che possono sopraffare la capacità dell'organismo di contrastarle.



Le arance contro le malattie croniche - Lo studio brasiliano potrebbe avere un impatto enorme sulla capacità di curare queste patologie. Oltre ad aiutare nel trattamento del diabete e delle malattie cardiache, potrebbe disinnescare la "bomba a orologeria" dell'obesità. Nello specifico, il team di ricerca è riuscito a scoprire che l'esperetina delle arance è in grado di agire per combattere una serie di malattie croniche. In particolare, se abbinata a precise dosi farmaceutiche, questa sostanza sembra essere in grado di ridurre il glucosio nel sangue, migliorare la salute delle arterie e la secrezione di insulina.





Il ruolo di una proteina - L'esperetina sembra agire aumentando i livelli di una particolare proteina, la Glo1 o gliossalasi, che nel corpo è in grado di inibire un derivato dello zucchero denominato methylglyoxal. Per arrivare a queste conclusioni sono state esaminate diverse persone obese e in sovrappeso con un indice di massa corporea compreso tra 25 e 40.


I migliori integratori NATURALI a base di AGRUMI sono :

ALL C     gnld  NEOLIFE 



INTEGRATORE dal gusto delicato indicato anche x bambini in quanto si può succhiare come una caramella !
e
SUSTAINED C    gnld    NEOLIFE










X ACQUISTI O X DVENTARE DISTRIBUTOR

TELEFONO UFF : 

 02 90725686
CELLULARE :  349 5256058





E-MAIL :  GNLD-GOLDEN-NEOLIFE@MAIL.COM















lunedì 22 agosto 2016

LA FRUTTA SECCA FA INGRASSARE ? 

QUANTE CALORIE CONTIENE ? 

























La frutta secca, se consumata nelle giuste dosi, dona numerosi benefici al nostro organismo. Essa è priva di colesterolo ed, essendo essiccata, ha una grande concentrazione di zuccheri ed altre sostanze nutritive.


Prima di chiarire se la frutta secca fa ingrassare o meno, bisogna operare una distinzione.

Esistono ben 2 tipi di frutta secca :

Quella glucidica che è frutta disidratata o candita, a basso contenuto di lipidi e proteine.
Quella lipidica che consiste in semi, frutti o legumi essiccati e talvolta tostati.



La frutta secca fa ingrassare ?

Numerosi studi scientifici hanno provato che questo tipo di frutta non fa male, non fa ingrassare e non è in alcun modo collegata con l’obesità. Anzi, uno studio ha dimostrato proprio il contrario!
La ricerca, pubblicata sul New England Journal of Medicine, ha infatti rivelato che mangiare frutta secca aiuta a dimagrire e in più allunga la vita in quanto riduce del 29% il rischio di malattie cardiovascolari e dell’11% il rischio di tumore.



Perché la frutta secca fa dimagrire ?

Questo tipo di alimenti, a lungo banditi dalle persone a dieta, si sono rivelati come il cibo ideale per chi segue un regime alimentare ipocalorico. La frutta secca, infatti, è ottima in quanto essendo ricca di fibre dona un profondo senso di sazietà ed inoltre soddisfa il palato.



Qual è la dose raccomandata ?

La dose giornaliera consigliata ammonta a 30 grammi.

30 grammi, corrispondono a :

  • 26 nocciole
  • 20 anacardi
  • 23 mandorle
  • 5 noci
  • 20 noci di macadamia
  • 25 pistacchi
  • 110 pinoli


Quante calorie contengono 30 grammi di frutta secca ?

  • 174 kcal per le nocciole
  • 174 kcal per gli anacardi
  • 172 kcal per le mandorle
  • 198 kcal per le noci
  • 202 kcal per le noci di macadamia
  • 180 kcal per i pistacchi
  • 178 kcal per i pinoli



Tra le fibre solubili e insolubili della frutta lassativa
La frutta è un’ottima fonte di fibre solubili e insolubili, per questo agisce come un potente lassativo naturale.
Frutta e succhi di frutta sono dei digestivi naturali che prevengono la stitichezza e mantengono il sistema digestivo attivo. L’American Dietetic Associationraccomanda di consumare dai 20 ai 35 grammi di fibre al giorno. L’aggiunta di fibra alla nostra dieta, infatti, aiuta anche a ridurre il rischio di diabete e malattie cardiache.
Qual è la frutta lassativa ?
Frutti di bosco


Mangiare frutti di bosco come uno spuntino pomeridiano è un’ottima scelta per il nostro organismo. L’alto contenuto di fibra di questi frutti, oltre ad avere effetti lassativi, fornisce al nostro corpo: vitamina C, magnesio e potassio.
Mele, banane, susine e arance
Una mela media contiene 4,4 grammi di fibra, una banana media 3,1 grammi, un’arancia 3,1 grammi e una pera 5,5 grammi.
 Come avrete notato, oltre ad essere una buona fonte di vitamine e minerali, questi frutti contengono fibre insolubili nella buccia e fibra solubile nella loro parte carnosa.



Albicocche, nettarine, ananas e melone
Le albicocche contengono 0,7 grammi di fibra, le nettarine 2,3 grammi, il melone 1,4 grammi per ogni fetta di media grandezza e l’ananas 2,2 grammi. La fibra solubile in questi frutti aiuta a rallentare il passaggio del cibo attraverso l’intestino e a ridurre il livello di glucosio nel sangue.



Frutta secca
La frutta secca è un’altra fonte di fibra alimentare che aiuta a mantenere il normale funzionamento del nostro apparato digerente. 3 prugne secche contengono 1,9 grammi di fibre, mentre un cucchiaio di uvetta contiene 1 grammo di fibre. La frutta secca può essere aggiunta ad altri alimenti come cereali e pane oppure può essere mangiata da sola.

NEOLIFE BAR

X ACQUISTI O X DVENTARE DISTRIBUTOR

TELEFONO UFF : 

 02 90725686
CELLULARE :  349 5256058





E-MAIL :  GNLD-GOLDEN-NEOLIFE@MAIL.COM






domenica 21 agosto 2016

JERRY BRASSFIELD
 fondatore  della    GNLD    GOLDEN     NEOLIFE 
persona alla quale sarò riconoscente per tutta la vita !
GRAZIE JERRY TI AMO ! - TANKS JERRY  I LOVE YOU ! 





Da ragazzo, Jerry Brassfield soffriva di una grave forma di asma allergica. Determinata a trovare una cura per il suo figlio ammalato, la mamma di Jerry iniziò ad aggiungere integratori alimentari di qualità nella sua alimentazione quotidiana. È in questo modo che Jerry ha scoperto il profondo impatto che gli integratori nutrizionali potevano avere nell’assicurare una buona salute.





Mosso dalla sua volontà di aiutare gli altri, Jerry ha iniziato a condividere la sua straordinaria testimonianza con tutte le persone con cui entrava in contatto, comprendendo presto che molte di loro erano proprio alla ricerca di una soluzione alle proprie carenze alimentari. Condividere i prodotti e lavorare con gli altri nel definire e raggiungere obiettivi qualificanti per la salute e il benessere finanziario è diventata per lui una attività da svolgere in proprio economicamente redditizia.






La sua fede nel prodotto e il suo desiderio di cambiare in meglio la vita delle persone che aveva intorno a lui sono gli elementi che hanno consentito a Jerry di trasformare la sua piccola attività di vendita diretta in una società attiva a livello globale da fatturato di molti milioni di euro.


















Da allora, Jerry ha sviluppato e perseguito la sua visione ed il suo sogno di creare un’attività basata sulla condivisione di integratori naturali da cibi integrali, tra i migliori al mondo. Più di 50 anni dopo, la GNLD rappresenta la sua visione. Noi siamo orgogliosi di essere stati pionieri nel creare prodotti che forniscono nutrienti naturali; di aver offerto l’Opportunità GNLD a milioni di persone in più di 50 nazioni nel mondo; e di aver permesso a milioni di persone di godere di uno stile di vita sano e attivo, attraverso i nostri nutrizionali all’avanguardia, i nostri prodotti per la cura della pelle efficaci e protettivi e prodotti per la cura della casa biodegradabili.
Da sempre la GNLD ha la “mission” di apportare una differenza positiva nella vita delle persone che cercano il benessere in tutto il mondo. Ti invitiamo a vivere l’esperienza del potere dei prodotti GNLD e di condividerli con tutti coloro che ti stanno a cuore. 

x acquisti o x diventare distributore 

telefono uff : 

 02 90725686

cellulare :  349 5256058
















video :  https://youtu.be/fobbgQacUD4

Cartilagine: gli alimenti che aiutano a ripristinarla














La cartilagine è una delle lesioni più comuni tra le persone, vediamo come ripristinarla con l'alimentazione giusta e l'esercizio fisico





La cartilagine articolare è un tessuto elastico dotato di notevole resistenza alla trazione e alla pressione, la sua funzione è simile a quella di un cuscinetto, ammortizzare i movimenti e salvaguarda i normali rapporti articolari e permette il movimento. L’usura delle cartilagini è una delle lesioni più comuni fra le persone, soprattutto negli anziani, ma solitamente resiste fino a 80 anni salvo complicazioni. E’ un problema doloroso e debilitante, che limita le nostre attività quotidiane. L’alimentazione gioca un ruolo importantissimo nella rigenerazione della cartilagine.






Sono particolarmente efficaci gli alimenti ricchi di lisina, un aminoacido essenziale che il corpo non può produrre e può assimilare solo dai cibi. 12 mg di lisina per ogni kg del peso corporeo è la quantità che bisogna assumere per aiutare il corpo a ricostruire più velocemente la cartilagine: carne rossa, pollame, carne di maiale e uova sono alimenti ricchi di lisina. Ma anche merluzzo, sardine, salmone, yogurt, latte e formaggi. I vegetali ad alto contenuto di lisina sono albicocche, pere, mele, fichi e fagioli.



Si consiglia il consumo di frutta secca e semi, cereali integrali e riso integrale, ma anche frutta fresca ricca di vitamina C per aumentare le difese dell’organismo, ma non è utile sono per questo, infatti, è in grado di mantenere la produzione di collagene, mantenendo così il sangue ossigenato e trasportandolo attraverso tutte le arterie in modo da fornire all’organismo tutto il necessario per risanare le ferite. Gli esseri umani hanno bisogno di 75 mg giornalieri di questa vitamina per combattere i problemi del corpo. Gli alimenti che contengono la maggiore quantità di vitamina C sono il kiwi, limone, arance e fragole. Sono sconsigliati i pomodori, le melanzane, le patate e i peperoni rossi, che non andrebbero mangiati frequentemente. Attenzione anche al tabacco, incide molto sulla salute delle articolazioni.


















L’esercizio aiuta sia a migliorare l’umore e l’aspetto, che a diminuire il dolore, aumenta l’elasticità e mantiene sotto controllo il peso corporeo, migliorando l’equilibrio e diminuendo il rischio di cadute. L’importanza dell’esercizio fisico deriva anche dal conseguente rinforzo muscolare. Proprio questo ultimo punto gioca un ruolo importante nella prevenzione e nella cura della condropatia rotulea. Il potenziamento del quadricipite ed in particolare del vasto mediale è molto importante per la stabilizzazione rotulea e dell’articolazione del ginocchio in genere.







X ACQUISTI O X DVENTARE DISTRIBUTOR

TELEFONO UFF : 

 02 90725686
CELLULARE :  349 5256058




E-MAIL :  GNLD-GOLDEN-NEOLIFE@MAIL.COM